';

L’INFLAMMAGING

L’infiammazione acuta è vitale per la sopravvivenza.
E’ la prima difesa dell’organismo per contrastare un’infezione o guarire una lesione, e si presenta con i tipici segni di arrossamento, gonfiore, aumento della temperatura nell’area colpita, e dolore.
E’ il primo mezzo di allerta che attiva le cellule che annientano gli agenti infettivi, ripuliscono le ferite, e favoriscono la rigenerazione dei tessuti. Esiste però un altro tipo di infiammazione, silenziosa e insidiosa, favorita da inquinamento, stress, mancanza di sonno, alimentazione sbagliata, disbiosi intestinale, obesità.
E’ l’infiammazione sistemica, una condizione dove i processi infiammatori sono cronicamente stimolati a bassi livelli, interessando l’intero organismo. In questo modo per lungo tempo possono non comparire sintomi, ma avvengono piccole alterazioni a livello metabolico, immunitario e ormonale, che possono alla fine esitare in malattie anche gravi.
E’ ormai chiaramente dimostrato che i processi infiammatori cronici sono alla base di molte patologie, come alcune problematiche cardiovascolari e neurologiche, l’osteoporosi, la fibromialgia, e la sindrome da stanchezza cronica.
I sintomi sono numerosi e aspecifici: ritenzione idrica, difficoltà a perdere peso, stanchezza, cefalea, disturbi del sonno e dell’umore. Inoltre l’esposizione continua del cervello ai mediatori dell’infiammazione provoca alterazioni dell’attenzione, della concentrazione e della memoria, e cambiamenti del tono dell’umore.
Le sostanze che favoriscono l’infiammazione sono anche pesantemente coinvolte nei meccanismi di cronicizzazione del dolore. Fra i processi che favoriscono l’invecchiamento, lo stato infiammatorio cronico di basso grado e asintomatico, l’inflammaging, gioca un ruolo determinante. Mediante particolari analisi cliniche è ora possibile effettuare una diagnosi precoce, in modo da mettere in atto le azioni correttive più opportune agendo sulle cause mediante una dieta adeguata, integratori specifici e la gestione dello stress, favorendo così longevità e benessere.

Raccomanda
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIN
  • Pinterest
Condividi
Tagged in
Lascia un commento